Giornata per la Carità del Papa

Si tratta di un appuntamento di carità di grande significato, dal valore non soltanto pratico ma anche fortemente simbolico, tradizionalmente fissato in prossimità della solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo del 29 giugno. Sostenere il Papa nell’esercizio del suo ministero è un impegno di tutto il popolo cristiano.

Ogni anno perciò, nell’ultima domenica di giugno, la Chiesa italiana si mobilita per raccogliere offerte per il Papa e la sua Carità, con cui va in soccorso ad ogni genere di povertà, a Roma e nel mondo.

Papa Francesco ha detto: «In qualsiasi donazione si offre la propria persona. “Darsi” significa lasciare agire in sé stessi tutta la potenza dell’amore che è lo Spirito di Dio e in tal modo aprirsi alla sua forza creatrice».
La Chiesa, dunque, si mette al fianco del Papa e lo aiuta ad arrivare dovunque lo spinga il suo grande cuore. Possiamo così, scrive il segretario della CEI Mons. Nunzio Galantino in una lettera a tutti i parroci, «abbracciare insieme al Papa l’umanità che attende, oggi e sempre, chi sappia ripeterci nei fatti che siamo figli di un Dio “ricco di misericordia”», come dice lo slogan della Giornata 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.