SINODO DEI VESCOVI SUI GIOVANI

A partire da mercoledì 3 ottobre il Papa Francesco insieme con una delegazione di vescovi, e con la presenza attiva di sacerdoti e laici da tutto il mondo, celebrerà il Sinodo sul tema: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale“.

Quali le finalità del Sinodo?

  1. Far prendere coscienza a tutta la Chiesa del suo compito di accompagnare ogni giovane verso la gioia dell’amore. I giovani devono diventare una delle “vie” della Chiesa del terzo millennio, per cui occorre una coraggiosa “mobilitazione” per i giovani.
  2. Ampliare il concetto tradizionale di vocazione per realizzare una “pastorale giovanile vocazionale”. No alla pastorale giovanile che, da sola, si riduce a giovanilismo che non educa a rispondere all’appello di Dio; e no alla pastorale vocazionale che, da sola, si riduce a elitarismo, per cui solo alcuni (i futuri preti) sono chiamati, mentre tutti gli altri sono “abbandonati” a loro stessi.
  3. Ringiovanire la chiesa, ovvero operare quella “conversione pastorale” che pone tutti in costante atteggiamento di “uscita” e favorisce così la risposta positiva di coloro ai quali Gesù offre la sua amicizia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.