7-8 DICEMBRE, SOLENNITÀ DELL’IMMACOLATA CONCEZIONE DI MARIA

In questa solennità contempliamo la bellezza di Maria che nell’episodio dell’Annunciazione è chiamata “piena di grazia” (Lc 1,28) cioè “colmata di grazia”, “creata dalla grazia”. La bellezza di Maria, ha detto Papa Francesco, «non consiste nell’esteriorità. Maria non eccelle in apparenza: di semplice famiglia, viveva umilmente a Nazaret, un paesino quasi sconosciuto. E non era famosa: anche quando l’angelo la visitò nessuno lo seppe, quel giorno non c’era lì alcun reporter. La Madonna non ebbe nemmeno una vita agiata, ma preoccupazioni e timori: fu “molto turbata”, dice il Vangelo, e quando l’angelo “si allontanò da lei”, i problemi aumentarono. […] Ma rimanendo con Dio, dialogando con Lui in ogni circostanza, Maria ha reso bella la sua vita. Non l’apparenza, non ciò che passa, ma il cuore puntato verso Dio fa bella la vita».

  • Venerdì 7 dicembre: al mattino sarà celebrata la S. Messa delle ore 8.30 in cappellina invernale S. Martino.
    Le SS. Messe del tardo pomeriggio saranno già SS. Messe festive:

    • ore 17.00 alla B.V. di Lourdes
    • ore 18.30 a S. Martino
  • Sabato 8 dicembre: le SS. Messe seguiranno l’orario festivo.
    N.B.: in chiesa S. Martino

    • ore 17.30 preghiera del Rosario;
    • ore 18.00 preghiera dei Secondi Vespri e benedizione eucaristica. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.