UNA VEDOVA, MAESTRA DI LIBERTÀ E DI VANGELO

Il tesoro del tempio, una povera vedova e due monetine.

Gesù c’invita a fermarci con lui dinanzi allo “spettacolo” di coloro che nel tempio offrono il loro denaro. Ci sono i ricchi che si fanno notare per le loro offerte consistenti, ma c’è anche una povera vedova.

Solo Gesù la “vede” e la fa notare ai suoi discepoli. Lei ha gettato un soldo in tutto, ma il valore di quel gesto è senza prezzo: a differenza di tutti gli altri, quelle per lei erano le uniche due monetine che aveva…

Gesù, maestro di Nazaret, oggi anche a noi fa notare quella povera donna, maestra di libertà e di vangelo. Avrebbe potuto gettare solo una delle due monete e tenere per sé l’altra: la sua condizione di estrema povertà gliene avrebbe dato tutto il diritto, nessuno avrebbe potuto criticarla. E invece, lei dona tutto quello che aveva. Se oggi la incontrassimo, verrebbe da chiederle: “Donna imprevidente e folle, vedova priva di assistenza e impoverita, cosa ti rende così ricca da gettare tutto quello che ti farebbe vivere?”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.